Avis Fabriano Avis Fabriano
Fabriano Rugby
Il Fabriano Rugby non cala il poker, e sbatte contro il muro del Cus Ancona che vince 36 a 7.
Una partita difficile per i fabrianesi che sul campo in sintetico del “Mandela” hanno sofferto per 80 minuti la migliore organizzazione dei dorici.
Una sfida difficile sin dai primi minuti, indirizzata dalla parte dei padroni di casa che nel giro di pochi minuti hanno messo a segno due mete per un 14 a 0 duro da ribaltare. Nonostante le difficoltà i ragazzi di Cristian Lombardi hanno provato a rialzare la testa, dimezzando il divario con una meta di Pirliteanu (poi trasformata da Sepe), dimezzando lo svantaggio intorno al trentesimo della prima frazione di gioco. Nonostante la buona volontà fabrianese ed alcuni minuti di intensa pressione, i padroni di casa hanno nuovamente scavato in solco profondo con la terza meta (trasformata) di giornata, che ha chiuso la prima frazione di gioco sul 21 a 7.
Secondi quaranta minuti ancora di marca dorica, con altre 3 mete messe a segno dai padroni di casa che hanno fissato il risultato sul 36 a 7. Resta il rammarico per l’occasione sprecata, ma già domenica in casa sarà possibile rialzare la testa contro il Fermo.
Ripartirà dal campo del borgo la caccia fabrianese ai primi posti della classifica.
Così in campo: Pirliteanu, Coniguardi, Tartarelli, Michelangeli, Rabbani, Lombardi, Sepe, Santini, Kim, Capalti, Solustri, Kasa, Smargiassi, Morichelli e Ronchetti.
In panchina: Home, Tarko, Nigro, Fiku, Bigiarelli e Rossi.
Allenatore: Cristian Lombardi.

La classifica: Cus Camerino 15
Cus Ancona 11
Rugby Fermo 11
Fabriano Rugby 10
Rugby Sena 2
Amatori Ascoli 1
Valmetauro Titans -4
Image and video hosting by TinyPic

|  x chiudi  |