Avis Fabriano Avis Fabriano
18° Trofeo Avis città di Fabriano

18° TROFEO AVIS CITTA’ DI FABRIANO

 

Anche la diciottesima disputa del trofeo Avis è andata felicemente in porto.

Le vigilie sono sempre vissute con apprensione causa le previsione del tempo; è un’attesa che viviamo da diciotto anni.

L’alba del 28 maggio, giorno della gara,  è radiosa e il  primo raggio di sole squarcia l’orizzonte. E’ bel tempo poi per il proseguo della giornata sarà un caldo infernale.

L’organizzazione è in frenetica attività, nulla è lasciato al caso.

Gli alunni delle scuole: Gentili Fermi, Marco Polo e Giovanni Paolo II scalpitano nei presso dello striscione di partenza.

Puntualmente si da il via alle sei batterie. Assistiamo a una pura competizione tra ragazzi multietnici con una straordinaria forza agonistica e una gran voglia di vincere. Tifo alle stelle.

Con uno ampio scarto di punteggio la spunta la Gentile-Fermi .

Il nostro Presidente nel rivolgere un saluto ha posto un quesito ai ragazzi: “  Avete mai chiesto ai vostri genitori, ai vostri parenti se sono donatori?  E se no perche? Il sangue è essenziale nelle terapie mediche e senza di esso gli ospedali resterebbero chiusi. Il rosso liquido che ci scorre nelle vene e irrora le sorgenti del nostro essere si coniuga con la parola cuore e la parola vita.”

Messaggio bellissimo e speriamo che venga raccolto non solamente dai ragazzi, ma da tutti, c’è estremo bisogno di sangue.   

L’Avis ringrazia i Dirigenti scolastici, i Docenti, i Ragazzi, la Podistica Avis sempre presente, il Comune di Fabriano e quanti hanno collaborato alla riuscita di questa 18° edizione.

Arrivederci alla 19° edizione

Gianfranco Pellegrini 

|  x chiudi  |